3 canzoni per andare ai Faunalia con Adela (Capitolo 18)

RUBRICA STARCHART – le stelle che ci danno ispirazione

StarSeeds in ascolto! Il viaggio musicale alla scoperta di “Dark Ghost” ci porta da Adela.

le 3 caratteristiche fondamentali dell’atmosfera del capitolo 18 di “Dark ghost”

  1. Sentirsi fuori posto. I Faunalia non sono il luogo adatto a una edenita, la decisione viene dall’alto e non da Adela… ma ci sarà un motivo valido?
  2. Desiderio di fare di più. Nonostante i conflitti che prova, Adela è molto determinata e non si lascia fermare facilmente… nemmeno dal bio-hacker che deve sopportare.
  3. Irritazione. Se Adela e Jo Jo sono nello stesso capitolo… difficilmente andranno d’accordo!

Secondo voi è giusto oltrepassare i limiti imposti da altri? Adela è in missione all’estero, ma chiede conferma alla Matriarca di Nuova Eden prima di agire… la sua risposta potrebbe sorprendervi!

come restare fedeli alla propria identità?

Forse… prima sarebbe il caso di conoscere se stessi a fondo, molto a fondo. Adela non ha ancora raggiunto questo stadio di sicurezza e gli impulsi esterni la mettono a disagio. Lontana da casa, disconnessa dalla propria rete, costretta a comportarsi come non vorrebbe, Adela si sente spesso fuori posto, ha delle paure che non può mostrare e perplessità che la spingono a mettere in dubbio anche ciò che credeva essere una certezza.

So am I by Ava max

La voce decisa di Ava Max rispecchia bene la personalità di Adela. Dopo l’emblematica “Sweet but psycho”, di cui vi ho parlato nell’articolo “2 canzoni per capire Jo Jo Nishimura (Capitolo 11)”, proseguiamo con “So am I”.

In questo capitolo, Adela affronta due cose che la spaventano: un colloquio con la Matriarca di Nuova Eden e i Faunalia. La Matriarca è la massima autorità della sua patria; i Faunalia sono un evento globale paragonabile alle nostre Olimpiadi… ma più in stile “Spartacus: Blood and Sand”.

L’intro della canzone descrive bene ciò che prova Adela, sempre diversa dagli altri.

Quando è a Urbe Ancestralis è diversa perché viene da Nuova Eden e porta dentro di sé una serie di valori e scelte morali che nella megalopoli non trovano riscontro.

Quando è in patria, non riesce comunque a dimenticare ciò che ha vissuto mentre era all’Urbe, quindi è diversa anche da chi le sta vicino, che non ha vissuto le sue stesse esperienze.

Originale:

Do you ever feel like a misfit?
Everything inside you is dark and twisted
Oh, but it’s okay to be different

Italiano:

Ti senti mai come una pecora nera?
Ogni cosa dentro di te è oscura e contorta
Ma va bene essere diversi

Anche Adela ha dei lati oscuri… forse potrebbero presto emergere se non fa attenzione.

Desire by Ateez

Una canzone che esalta la forza di perseguire i propri desideri. Adela sogna fin da bambina di presenziare ai Faunalia, ma questo desiderio va controcorrente rispetto alla sua educazione edenita. Non dovrebbe nemmeno avere una pretesa simile.

Il sentimento alla base di questa canzone mi ricorda la Sehnsucht del Romanticismo tedesco, il mio periodo preferito della letteratura tedesca, nonostante gli incubi ricorrenti causati dai millemila volumi del caro studioso Ladislao Mittner.

Tornando alla canzone, mi piace tutto il testo perché è in bilico fra l’ossessione morbosa e una visione sognante. Insomma, avevo detto che gli ATEEZ avrebbero risposto di nuovo all’appello!

Ecco uno stralcio da “Desire”.

Originale (strofa di Hong Joong):

보이는 만큼 꿈을 꾸면
뻗은 만큼 잡아지면
내 맘 한켠에 키우는
새빨간 불꽃이 꽃피워 터지고 말 거야

Italiano:

Se sogno un sogno così tanto da visualizzarlo
Se è così raggiungibile da allungarmi
In un angolo del mio cuore le coltivate
fiamme rosse fioriranno e finiranno per esplodere

Sono molto affascinata dalle metafore sulla natura, specialmente se associate al fuoco (perché mi piace la dualità di questo elemento, che distrugge ma serve anche per supportare la vita), gli ATEEZ le usano spesso, motivo per cui mi connetto immediatamente alla loro musica e alle loro parole.

Questa strofa, oltre ad essere adatta a Adela, è anche molto cybernature, perché unisce una parte che può essere compiuta attraverso la tecnologia e il mondo virtuale e qualcosa di astratto e naturale. Si parla di visualizzare un sogno così tanto da manifestarlo nella realtà e da poterlo afferrare: con la realtà aumentata, cose analoghe sono fattibili. Si fa crescere un sogno nel proprio cuore e nella propria mente, finché questi fiori di fiamme potranno sbocciare ed esplodere nella realizzazione: arriveremo anche a questo con la tecnologia?

sour candy by lady gaga ft blackpink

Un titolo appropriato a Adela, letteralmente “Caramella amara”. Di fuori invitante, dentro un po’ meno, sono quelle caramelle dure, che da fuori sembrano dolci e zuccherose… ma che dentro hanno la sorpresa e sono aspre o amare! In ogni caso, in questo capitolo Adela vive emozioni contrastanti ma una cosa è sempre certa: il fastidio che le provoca la presenza di Jo Jo Nishimura. Adela è come una di queste caramelle, il suo aspetto esteriore non rispecchia la complessità interiore.

Per descrivere un po’ la situazione è sufficiente una frase dal testo.

Originale (strofa di Rosé):

Ask me to be nice and then I’ll do it extra mean

Italiano:

Chiedimi di essere carina e allora sarò più cattiva

Capito? Con Adela è meglio tacere!

Quali canzoni ci guideranno nel prossimo capitolo di “Dark Ghost”?

La meraviglia cruenta dei Faunalia ci aspetta… ma non nel prossimo capitolo!

Ecco tutta la playlist ufficiale su Spotify.

Playlist che vi farà immergere nel mood giusto per seguire la storyline del romanzo #cybernature “Dark Ghost”, libro 1 della serie STARGARDEN UNIVERSE. Suddivisione: circa 2 o 3 canzoni per ogni capitolo.

“DARK GHOST”: L’ACCESSO AL MONDO DI STARGARDEN UNIVERSE!



Adela vi aspetta insieme a Jo Jo Nishimura, il protagonista di “Dark Ghost! Non siete curiosi di scoprire perché facciano così tanta fatica a convivere negli stessi capitoli?

CONCEDETEVI ORA UNA COPIA (MEGLIO SE ILLUSTRATA…) SU AMAZON!



Dark Ghost – essere umani non basta” vi catturerà con un’esperienza extrasensoriale, grazie anche alla playlist ufficiale e alla colonna sonora originale!

Disponibile anche in versione cartacea illustrata!



Adorate la carta? Tranquilli, abbiamo pensato anche a voi…



La nostra Production Designer e autrice Keri Blake ha infuso tutta la sua passione nella rappresentazione di alcune scene estratte dal libro! Le illustrazioni originali vi faranno amare i personaggi ancora di più!

Iniziate subito l’avventura con la vostra edizione cartacea personale! Basta un click!

Buon ascolto e buona lettura!

Eva.

Nota: se non è indicato diversamente, le traduzioni sono state fatte da me. Ogni traduzione è un lavoro di speculazione e interpretazione personale, dato che raramente esiste una conversione 1:1 da una lingua all’altra, specialmente nel caso del coreano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...